Riccione, Villa Franceschi

Sorge in due fasi tra il 1900 e il 1920. Negli anni 20 l’edificio viene ristrutturato o per danni subiti a causa del terremoto del 1916 oppure a seguito del passaggio di propriet√†. In questa fase viene aggiunta la parte posteriore con torretta. Tipico di quegli anni √® il piccolo capanno nel giardino che nasconde il pozzo, dotazione indispensabile nelle ville riccionesi dei primi decenni del secolo scorso. Di notevole pregio sono le decorazioni esterne realizzate in cemento probabilmente dal riccionese Guerrino Giorgetti, all’epoca molto richiesto per impreziosire le ville. E’ sede della Pinacoteca di Arte Moderna e Contemporanea.

Riccione: Villa Franceschi