Pieve di Santo Stefano a Candelara

L’edificio, documentato già prima dell’anno 1000, si trova a Candelara e presenta una fisionomia tardo-gotica che porta a datarlo agli anni ’20 del XV secolo. La pianta a croce greca è un’anomalia rispetto ai canoni della tradizione tardo-gotica di area adriatica.
Interventi successivi all’edificazione si riscontrano nella zona absidale, ribassata e ristretta forse in seguito a un crollo, mentre l’attuale assetto degli altari, i quadri e quanto resta degli affreschi si devono a restauri compiuti fra il 1877 e il ’78. Il portone principale, in stile rinascimentale, risulta incompiuto.
Attualmente in piene condizioni di agibilità, la struttura viene regolarmente utilizzata come luogo di culto sin dalle proprie origini.

Candelara: Pieve di Santo Stefano